Il nostro impegno per l'ambiente

In linea con la filosofia del rispetto ambientale, l’intera copertura del sito produttivo di Val Brembilla è stata dotata di 220 pannelli fotovoltaici. Questo intervento, insieme all’installazione di una copertura isolata termicamente per migliorare le prestazioni di efficienza energetica, ha portato ad un risparmio di circa 155.000 kWh termici di metano, ad una produzione annua stimabile in 45.000 kWh/anno di energia elettrica, ad una riduzione considerevole delle emissioni di CO2.

Incentrati sul miglioramento delle condizioni ambientali e di salute dell’uomo, Arditi ha studiato un modo per produrre cavi elettrici senza ftalati, di cui è stata riconosciuta la pericolosità, detti “ftalati free”.

Assicurando le stesse prestazioni dei precedenti, garantiscono che il plastificante sostituito degli ftalati sia considerato dall’ECHA non classificato come pericoloso per l’ambiente e per la salute dell’uomo.

Nel corso del tempo si sono presentate evidenze che gli elementi alogeni, in alcune condizioni, possano favorire la propagazione di un incendio e i gas sprigionati possano causare danni alla salute.

Data la pericolosità di questo materiale, Arditi ha deciso di non produrre o utilizzare più cavi contenenti elementi alogeni.

Successivamente arrivò anche da parte delle autorità l’obbligo di installare cavi Halogen Free, rafforzando così l’attenzione verso il tema della sicurezza.

Incentrati sul miglioramento delle condizioni ambientali e di salute dell’uomo, Arditi ha studiato un modo per produrre cavi elettrici senza ftalati, di cui è stata riconosciuta la pericolosità, detti “ftalati free”. Assicurando le stesse prestazioni dei precedenti, garantiscono che il plastificante sostituito degli ftalati sia considerato dall’ECHA non classificato come pericoloso per l’ambiente e per la salute dell’uomo.

Nel corso del tempo si sono presentate evidenze che gli elementi alogeni, in alcune condizioni, possano favorire la propagazione di un incendio e i gas sprigionati possano causare danni alla salute.

Data la pericolosità di questo materiale, Arditi ha deciso di non produrre o utilizzare più cavi contenenti elementi alogeni.

Successivamente arrivò anche da parte delle autorità l’obbligo di installare cavi Halogen Free, rafforzando così l’attenzione verso il tema della sicurezza.